+39 366 432 4916

  • White YouTube Icon
  • White LinkedIn Icon
  • White Instagram Icon
  • White Twitter Icon
  • White Facebook Icon

Follow me

© 2018 by Tommaso Sguanci. Proudly created with Wix.com

 

 

Traditional Thai Massage

Traditional thai massage: che cos'è?

Si tratta di un'antichissima tecnica di massaggio nata in Thailandia, la cui paternità è attribuita a Shivago Kumar Baj, medico, amico di Siddharta Gautama, il Buddha. Viene chiamato Nuad Phaen Borarn, "massaggio antico" e subisce le influenze della medicina Ayurvedica e di quella Cinese. Veniva praticato e insegnato principalmente nei templi, fino alla sua diffusione di massa. Anch'esso considera l'esistenza di meridiani energetici, chiamati sen, e punti di pressione. Attraverso stiramenti, pressioni, torsioni, allungamenti si propone di riequilibrare l'energia del corpo e generare un diffuso benessere psicofisico.

Lo stile che pratico è quello del Nord, che ho imparato a Chiang Mai, in Thailandia, alla scuola ITM. Si basa su molti allungamenti e stiramenti che richiamano le posizioni dello yoga (viene per questo chiamato yoga passivo).

Che problemi risolve il massaggio thai?

Problematiche di natura psicofisica ed energetica.

  • Contratture

  • Dolori muscolari

  • Rigidità articolare

  • Problemi di digestione

  • Disturbi del sonno

  • Problemi di pressione

  • Accumulo di tossine

  • Difficoltà respiratorie

  • Ansia e stress

 

Quali benefici porta?

  • Dona un rilassamento profondo

  • Incrementa l'energia vitale

  • Aumenta la flessibilità articolare e muscolo-tendinea

  • Corregge l'allineamento e riconduce ad una integrità posturale

  • Rafforza gli organi interni

  • Allevia i dolori

  • Incrementa la funzione neurologica

 

Quando è bene evitarlo?

  • In caso di febbre

  • Se si è affetti da una malattia contagiosa

  • Se si è recentemente subito un intervento chirurgico

  • Nei primi 3 mesi di gravidanza